PROGETTAZIONE

SKIDDI è un piccolo accessorio di plastica del peso di 90 grammi poco più grande di un uovo che, dotato di piccole rotelle estraibili, si monta sulle code degli sci, consentendone il trasporto a mo’ di trolley rendendo il trasporto sicuro e piacevole.

Prototipato e sviluppato con una stampante 3D open-source, viene brevettato e approda a Marzo 2015 sulla piattaforma di crowdfunding Kickstarter raggiungendo la richiesta di finanziamento in soli 3 giorni, confermando la potenzialitĂ  del mercato consumer e attirando l’attenzione di distributori da tutto il mondo.

PRODUZIONE MADE IN ITALY

Oltre a rappresentare il design 100% Made in Italy, è considerato anche un “social good”, ossia un prodotto ad alto impatto sociale.

 

La produzione è affidata ad una Cooperativa sociale, che tra i programmi di reinserimento di personale svantaggiato, opera anche nel campo dello stampaggio di materiali plastici.

L’azienda oggi

Oggi lo sviluppo, la produzione e la commercializzazione di SKIDDI avviene attraverso D-Factory, il “manufactory incubator” nato dal creatore di Skiddi, con l’intento di dare vita a nuovi prodotti di Design.

D-Factory infatti è un incubatore che, come con Skiddi, supporta a 360 gradi il processo di accelerazione e di sviluppo di idee creative e di design, fino al loro posizionamento sul mercato e alla commercializzazione.

Sergio Pedolazzi
CEO / Founder

Sergio Pedolazzi Classe 1983, Sergio è CEO e Founder di D-Factory, e ideatore di Skiddi – il mini-trolley tascabile per il trasporto degli sci, il primo prodotto di design nato da un processo di accelerazione attraverso l’incubatore D-namic di Brescia. Laureato in Ingegneria Civile, opera nel mondo delle costruzioni, ma contestualmente si avvicina al product design partendo dal movimento dei “makers” e sviluppando prodotti attraverso l’utilizzo della stampa 3d open-source. Skiddi è la prima idea diventata rapidamente realtĂ , finanziata attraverso concorsi e bandi nazionali e grazie al successo di una campagna di crowdfunding.  Oggi con D-Factory, che si può definire un “manufactory incubator”, si appresta a lanciare “dal basso” prodotti di design Made in Italy e sostenerne lo sviluppo, fino alla produzione industriale.

Mattia Morghen
PM: Product Manager

Mattia Morghen Ă¨ un laureando in ingegneria Meccanica. Ha studiato presso l’universitĂ  degli studi di Brescia. Apre la sua prima start-up con un prodotto innovativo (REFLEXBOX) all’etĂ  di 25 anni ed ora collabora con numerosi progetti innovativi